HostGator Down per tutti i Reseller Plans

hostgator_down

HostGator Down tutti i Reseller Plans non sono raggiungibili da 2 giorni ?

Esatto da oltre 48 ore il colosso americano HostGator che fornisce servizi di Hosting a tutto il pianeta, ha diversi servizi collegati ai Reseller Plans non raggiungibili.

A partire dalle ore 11:00 italiane del 29/10/2014 diversi siti web sono risultati non raggiungibili, con un evidente problema di connessione ai Database.

Da subito i servizi di assistenza dell’azienda sono andati in tilt presi d’assalto da utenti infuriati.

Per capire l’entità del problema è necessario definire che cosa sono i Reseller Plans. HostGator è tra le più longeve aziende che forniscono soluzioni di hosting, VPS e Server Dedicati, inoltre è stata una tra le prime aziende a lanciare già da diversi anni, dei servizi di rivendita di hosting, i Reseller Plans appunto. Gli utenti o aziende acquistano pacchetti di hosting “all’ingrosso” rivendendoli, ai propri clienti, sotto forma di pacchetti più piccoli. I piani minimi permettono di gestire circa 20-30 siti web di piccole dimensioni con un consumo di banda non eccessivo.

Le prime notizie pervenute il 29 Ottobre sono giunte attraverso il loro forum in cui allertavano i loro clienti -> Emergency maintenance : All reseller servers

Ovviamente come spesso accade in questi casi le prime notizie sono spesso confuse.

Il dato di fatto principale è che tutti i siti web hostati su Reseller Server hanno presentato un problema di connessione ai MySql.

HostGator ha fornito assistenza solo attraverso la propria pagina Facebook, avendo contatti diretti con i propri clienti attraverso i messaggi privati.

In buona sostanza a quanto si è capito durante questi due giorni di disservizio totale, i problemi sono dovuti ad un aggiornamento del sistema operativo CentOS sui Server Reseller. 

Infatti questa mattina scrivono sulla loro pagina facebook, che il grave disservizio riscontrato si è verificato per un problema di incompatibilità fra l’aggiornamento del sistema operativo CentOS (necessrio) e il kernel, rassicurando gli utenti che non si è assolutamente trattato di una violazione della Server Farm:

Al momento la situazione è ancora molto critica, molti siti web sono tornati raggiungibili, ma molti sono gli utenti che dichiarano di non avere ancora avuto risposte dall’assistenza e con siti web ancora fuori servizio.

Molti utenti si stanno chiedendo come mai non hanno avvertito di questo aggiornamento, visto che in passato avevano sempre comunicato prima di ogni update, tramite ticket di assistenza.

Sarebbe interessante conoscere l’impatto di questo problema a livello mondiale, e per farsi una prima idea e sufficiente leggere i commenti degli utenti, visto che il servizio è americano ma con clienti in tutto il pianeta.

“Da quando Hostgator è stata acquistata di recente da Endurance International Group (EIG), che possiede anche Bluehost, il loro servizio è calato in modo significativo”

questa è l’opinione diffusa di molti utenti.